rotate-mobile
Cronaca

Scende dal treno e il cane poliziotto gli fiuta la droga in tasca: giovane nei guai

I controlli nell’ambito di una vasta operazione della polizia di Terni fra parchi, strade e stazione ferroviaria. Verifiche anche nelle attività commerciali: il bilancio e le immagini

Per sua “sfortuna”, ad aspettarlo c’era un cane poliziotto. E appena sceso dal treno arrivato a Terni proveniente da Roma, è stato sorpreso con la droga in tasca. Per il giovane è scattata così la segnalazione alla prefettura.

Il controllo è stato messo in atto dalla polizia di Stato di Terni, su disposizione del questore Luigi Mangino, contro lo spaccio di sostanze stupefacenti in città: numerose le persone controllate e molti i veicoli fermati nei servizi che - iniziati alle 7 di mattina dello scorso lunedì 4 giugno, si sono protratti fino alle 19 – mentre 7 sono stati i locali pubblici controllati e 5 i posti di controllo.

L’attività ha riguardato una grossa fetta della città, in particolare le zone di Viale Brin, via Campriani, una vasta area di Borgo Bovio, parco Ciaurro, i giardini de La Passeggiata, via Martiri della Libertà e la stazione ferroviaria, in concomitanza dell’arrivo dei treni da Roma.

Spaccio di droga a Terni, controlli della polizia fra strade, parchi e stazione

Nei servizi sono state impiegate, oltre al reparto prevenzione crimine Umbria-Marche, varie articolazioni della questura, come la squadra volante, la divisione polizia amministrativa e due unità cinofile di Firenze con i cani poliziotto Omah e Fire.

Un cittadino rumeno residente a Orte, è stato invece denunciato per la violazione della misura del divieto di ritorno nel Comune di Terni.

Per quanto riguarda gli esercizi pubblici controllati dalla divisione amministrativa, sono state rilevate delle anomalie soltanto in uno di questi, anomalie che saranno oggetto di verifiche successive. “Il controllo – spiega la questura di Terni in una nota - è stata comunque un’occasione per incontrare e parlare con i commercianti e sensibilizzarli sul rispetto delle norme. Questo tipo di operazioni straordinarie verrà ripetuto dalla polizia di Stato di Terni anche nelle prossime settimane, al fine di attivare un’azione sistematica di prevenzione e contrasto dell’illegalità diffusa ed in particolare dello spaccio di sostanze stupefacenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende dal treno e il cane poliziotto gli fiuta la droga in tasca: giovane nei guai

TerniToday è in caricamento