menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I militari della guardia finanza

I militari della guardia finanza

Conca da sballo, la mappa dello spaccio: parchi pubblici e vie del centro

Droga, la guardia di finanza stringe le maglie: da inizio giugno un arresto a settimana e circa 300 grammi di sostanze stupefacenti sequestrati

Hashish, marijuana, cocaina ed eroina: nella conca da sballo ce n’è per tutti. E la guardia di finanza serra i ranghi per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’intensificazione dei controlli ha permesso di portare a termine un arresto a settimana da inizio giugno, di sequestrare circa 300 grammi di droga e segnalare alla prefettura 12 persone per l’assunzione di sostanze stupefacenti. E di disegnare una mappa dello spaccio in città. Eccola.

I parchi

Numerosi controlli sono stati portati a termine in diversi parchi cittadini, sia nel centro che nella prima periferia dove, ad esempio, è stato intercettato un cittadino albanese mentre cedeva 5 grammi di cocaina chiedendo in cambio 300 euro. L’uomo è stato arrestato: addosso aveva altri 73 grammi di cocaina, mentre a casa ne nascondeva 31, assieme a 210 grammi di sostanze da taglio.
All’interno del parco “Gianfranco Ciaurro” i finanzieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di un cittadino senegalese – già gravato da un ordine del questore di lasciare il territorio – dopo avere ceduto 4,5 grammi di marijuana. Ne aveva addosso altri 5 e circa 100 euro, provenienti probabilmente dall’attività di spaccio. Ancora controlli, ancora parchi: a Valle Verde è stato intercettato un cittadino del Gambia trovato in possesso di 16 grammi di eroina.
Nel centro cittadino, le fiamme gialle hanno invece arrestato un nigeriano accusato di avere spacciato 56 grammi di marijuana, mentre in via Aleardi è stato intercettato e denunciato un tunisino trovato in possesso di 98 grammi di hashish.

Allerta minorenni

Tre i minorenni sorpresi mentre stavano acquistando droga. Per due di loro, data anche la notevole quantità di sostanza stupefacente trovata in loro possesso, è scatta anche la denuncia penale presso il tribunale per i minorenni di Perugia.

“Alta attenzione”

“Resta massima l’attenzione da parte delle fiamme gialle ternane – fanno sapere al comando provinciale - nei confronti del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, a tutela dei cittadini e delle le fasce più deboli della popolazione, come i giovani, al fine di impedire che trafficanti e spacciatori senza scrupoli possano agire indisturbati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento