Stazione, servizio antidroga: segnalate 5 persone per uso personale di stupefacenti

Al lavoro con l’unità cinofila Enduro. Operazione interforze diretta dal vice questore Giuseppe Taschetti

Pomeriggio di controlli alla stazione ferroviaria di Terni: durante un servizio antidroga con l’unità cinofila Enduro sono state infatti segnalate 5 persone per uso personale di stupefacenti e un clandestino tunisino pluripregiudicato. Erano arrivate in città con i treni provenienti da Roma, Perugia e Rieti. 

Un altro clandestino è stato fermato dalla finanza e accompagnato all'ufficio immigrazione per l'espulsione.

L’operazione interforze coinvolge polizia, carabinieri, finanza e polizia municipale. Si tratta di una direttiva del ministro degli Interni Salvini che è stata recepita dal comitato provinciale ordine sicurezza.

I servizi antidroga, che sono ancora in corso, sono stati disposti dal questore di Terni Antonino Messineo e sono diretti dal vice questore Giuseppe Taschetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento