rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Presunta intossicazione alimentare in uno storico ristorante. Il responso: “Esito negativo per tutte le analisi di laboratorio”

Il ristorante ‘Ai Tre Archi’ ha pubblicato il responso delle analisi di laboratorio effettuate sugli alimenti e sull’acqua a cura del dipartimento di prevenzione dell’Azienda Usl 2

Un post su facebook corredato da una foto che evoca la certificazione dell’Azienda Usl 2, sezione Dipartimento di prevenzione. Le analisi effettuate per valutare una presunta intossicazione alimentare, all’interno del ristorante Ai Tre Archi, hanno dato esito negativo. I monitoraggi hanno infatti riguardato le analisi microbiologiche effettuate dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Umbria su alimenti residui, tamponi ambientali e mani degli operatori di cucina. Inoltre rilevamenti dell’Arpa su acqua potabile e trattata.

La vicenda è stata ripercorsa sulla pagina facebook dell’attività, situata all’interno della Valnerina ternana: “Il ristorante Ai Tre Archi, in attività da circa trent’anni, si è sempre distinto per serietà, correttezza e scrupolosa cura nella scelta dei suoi prodotti. Il suo obiettivo è stato – continuando ad esserlo oggi e per il futuro – il soddisfacimento dei suoi clienti, garantendo loro la migliore qualità non solo nel servizio ma anche e soprattutto nella scelta degli alimenti e bevande che sarebbero state poi gustate dai loro commensali”.

Ed ancora: “Ebbene, in trent’anni di attività, il ristorante Ai Tre Archi non ha mai avuto problemi in merito al proprio operato, eccellendo in qualità e garanzia dei propri prodotti. Eppure, non molti giorni fa, il ristorante è stato – per la prima volta – protagonista di un increscioso episodio verificatosi dopo il pranzo di Pasqua presso la suddetta struttura”. Pertanto: “Lo staff intende precisare che la causa di tale episodio, per quanto spiacevole e triste, non è assolutamente da addebitare al locale in questione”.

La precisazione: “Dalle analisi effettuate dal personale del servizio Igiene e Sanità pubblica dell’Usl Umbria 2, è emerso chiaramente l’esclusione della responsabilità del ristorante da tale evento. Il Ristorante, in ragione della correttezza e lealtà verso i suoi clienti, ha voluto fortemente far effettuare ulteriori analisi da un laboratorio privato, perché scossi dall’accaduto. Tale analisi, prima ancora di quelle effettuate dall’Usl Umbria 2, hanno dato tutte esito negativo. Ciò conferma ancora una volta la correttezza e l’eccellenza dell’operato del ristorante”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunta intossicazione alimentare in uno storico ristorante. Il responso: “Esito negativo per tutte le analisi di laboratorio”

TerniToday è in caricamento