rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Giove

Prelievi da decine di migliaia di euro, così ha svuotato il conto corrente dell’anziana amica

Giove, indagine dei carabinieri: nei guai una settantenne del posto, vedova e pensionata. Approfittando dell’amicizia e dello stato di debolezza della vittima, negli ha continuamente usato il bancomat della donna

Un buco nero da decine di migliaia di euro, cresciuto nel corso degli ultimi anni. A provocarlo sarebbe stata una settantenne che, approfittando della sua amicizia con una donna più anziana, ha continuamente utilizzato il suo bancomat e svuotandole così il conto corrente.

A denunciare il fatto ai carabinieri di Giove è stata una cugina della vittima, insospettita dal fatto che il conto corrente scendeva sempre più in basso, senza un apparente motivo. Le indagini dei militari hanno così permesso di verificare che il “buco” era stato procurato attraversi continui prelievi messi in fila nel corso degli ultimi anni.

È così scattata la denuncia nei confronti della 73enne, vedova e pensionata, accusata di “circonvenzione di persona incapace”. I carabinieri, su disposizione dell’autorità giudiziaria ed insieme a militari del nucleo di polizia economico finanziaria della guardia di finanza di Terni, hanno anche dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo sul conto corrente della denunciata così da rientrare in possesso della somma sottratta e dalla stessa depositata in diversi conti correnti bancari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prelievi da decine di migliaia di euro, così ha svuotato il conto corrente dell’anziana amica

TerniToday è in caricamento