Tagli ai bus, scatta lo sciopero. I sindacati: pendolari e studenti scendano in piazza con noi

Mezzi pubblici fermi il 24 luglio non solo per le modifiche decise dalla Regione ma anche questioni nazionali come infrastrutture, sicurezza e mobilità sostenibile. Disagi in vista per gli utenti

Mezzi pubblici fermi nella giornata de 24 luglio quando l’intero comparto andrà allo sciopero anche in Umbria. Ferrovieri, autoferrotranvieri, autotrasportatori, Anas e addetti della logistica si fermeranno per 4 ore per chiedere politiche chiare a livello nazionale in un settore strategico per il Paese, ma troppo spesso abbandonato a se stesso. Infrastrutture, sicurezza sul lavoro e degli utenti, mobilità sostenibile, regole chiare negli appalti sono solo alcuni dei temi riportati nella piattaforma nazionale. In Umbria, nello sciopero nazionale è confluito anche lo sciopero locale previsto nel trasporto pubblico locale, settore pesantemente provato dai tagli effettuati dalla Regione Umbria.

“Una scelta molto grave, che sta provocando disagi agli utenti e preoccupazione tra gli operatori - scrivono in una nota i sindacati umbri dei trasporti - con intere zone periferiche della nostra regione abbandonate dal servizio pubblico, condizione che potrebbe addirittura aggravarsi a settembre con l’apertura delle scuole. Per questo, come categorie dei trasporti, invitiamo gli utenti, i pendolari, gli studenti, la cittadinanza e tutti coloro che hanno a cuore il trasporto pubblico della nostra regione, a partecipare al nostro presidio di protesta il giorno 24 luglio, sotto il palazzo della Regione Umbria in Piazza Italia, a partire dalle ore 17.30”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

Torna su
TerniToday è in caricamento