Tentata rapina alla farmacia comunale di Corso Tacito a Terni. Arrestato il presunto autore dopo riconoscimento

L’episodio si era verificato lo scorso 23 giugno. Si tratta di un ternano di 46 anni, senza un lavoro stabile e con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio

foto di repertorio

Un ternano quarantaseienne è stato arrestato per la tentata rapina, verificatasi lo scorso 23 giugno a Corso Tacito a Terni. In quel frangente un uomo, armato di pistola, aveva chiesto alla farmacista il contenuto della cassa. Tuttavia resosi conto del magro bottino, se ne era andato senza prendere niente, dopo aver sparato un colpo contro uno scaffale.

L’indagine seguente della polizia di stato, coordinata dalla procura della Repubblica, ha consentito in pochi giorni di raccogliere gli elementi tali da portare all’emissione di una misura di custodia cautelare in carcere, da parte del GIP del Tribunale di Terni.

A seguito delle investigazioni, effettuate con metodi tradizionali e raccogliendo le dichiarazioni dell’unica testimone, è stato possibile individuare il possibile autore del gesto. Si tratta di un ternano di 46 anni, senza un lavoro stabile e con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, come furti e ricettazione, ma anche danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale, tifoso ultras della Ternana colpito in passato anche da Daspo per aver partecipato attivamente in episodi di violenza dopo una partita della Ternana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato riconosciuto senza ombra di dubbio dalla testimone, attraverso la procedura del riconoscimento fotografico e ieri pomeriggio è stato rintracciato dagli agenti che, dopo avergli notificato la misura del giudice, lo hanno portato in carcere, dove rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria. Si profila infine l’emissione di un altro daspo della durata di almeno otto anni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus prima casa, fino a quarantamila euro a fondo perduto: c'è il bando, domande fino al 15 ottobre

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Chiude storica attività commerciale di Terni: “Un punto di ritrovo per i tifosi e i frequentatori del mercatino”

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

  • Pomeriggio da incubo in zona stazione di Terni: fugge dai controlli e ne nasce un parapiglia sotto gli occhi dei presenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento