Allarme furti a San Gemini, rastrellamento dei carabinieri

Controlli straordinari, anche con l’elicottero: verifiche su 400 persone. L’Arma: presto un incontro con i cittadini

Dieci pattuglie, duecento veicoli fermati e circa quattrocento persone controllate. L’Arma dei carabinieri passa al setaccio il territorio fra San Gemini e Montecastrilli e cerca di spegnere la miccia innescata dall’allarme furti.

3 CONTROLLI 10.01.2019-2Una attività di controllo straordinario che è stata messa in campo anche col supporto di un equipaggio del nucleo elicotteri carabinieri di Roma Urbe, a bordo dell’NH-500, un velivolo agile, veloce, particolarmente adatto ai controlli di polizia ed in particolar modo alle perlustrazioni dei centri abitati.

“Questo ulteriore intervento – spiegano dal comando provinciale dell’Arma dei carabinieri - è stato voluto per aumentare nella popolazione, recentemente interessate da una recrudescenza dei citati fenomeni delittuosi ed in particolare dei furti in abitazione, la percezione di sicurezza”.

Oltre alle numerose arterie viarie, sono stati perlustrati i centri abitati e le zone limitrofe dei comuni di San Gemini e Montecastrilli. Nel corso delle sei ore di operazione, sono stati messi in atto numerosi posti di controllo rafforzati ed è stato dato vita a pattugliamenti dinamici coordinati con l’equipaggio in volo. Il sorvolo si è rivelato utile anche per la raccolta di dati ed informazioni che saranno utilizzati per l’analisi di contesto allo scopo di affinare il controllo del territorio.

“Presto – anticipano o carabinieri - saranno organizzati degli incontri con i cittadini di San Gemini, nell’ambito dei quali saranno forniti utili e preziosi consigli per scongiurare il rischio di subire un furto in casa, oltre a delineare le forme di collaborazione più efficaci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento