Allarme nichel nei pozzi di Ast, l’azienda blocca il prelievo dell’acqua

Il provvedimento dopo le analisi effettuate dall’Asl, i tecnici delle acciaierie: ma i nostri prelievi hanno dato risultati diversi

Stop al prelievo di acqua da uno dei pozzi interni alle acciaierie: nello stabilimento si distribuiranno acque in bottiglia. Il provvedimento è stato preso dai vertici di Ast dopo i risultati delle analisi sui campioni di acqua prelevati dai pozzi P1sta e P2sta. Anche se i risultati degli accertamenti hanno restituito esiti contradditori.

In una nota diffusa da viale Brin si evidenzia infatti che “nel corso dei controlli previsti per la verifica della potabilità delle acque di stabilimento (pozzi denominati P1sta e P2sta) i campioni prelevati dalla Asl hanno evidenziato nel pozzo P1sta, come comunicato dalla stessa Asl, dei valori di concentrazione del Nichel pari a 27,2 microgrammi/litro, superiore quindi al limite di potabilità, pari a 20 microgrammi/litro”.

La stessa nota evidenzia però che “il campione prelevato da Ast contestualmente al prelievo della Asl ha evidenziato valori di Nichel inferiori al limite di rilevabilità, che è di 2 microgrammi/litro; il valore rilevato da Ast in questa occasione è perfettamente in linea con quanto riscontrato da anni nel corso dei controlli periodici sulle stesse acque, che non hanno mai evidenziato alcun superamento dei parametri di potabilità”.

Risultati dunque radicalmente diversi che hanno spinto Ast a chiedere all’azienda sanitaria di effettuare “ulteriori nuovi campionamenti ufficiali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In attesa dei quali, Ast ha da oggi “interrotto, a scopo cautelativo, l’emungimento dal pozzo denominato P1sta e la conseguente distribuzione delle acque ai servizi di stabilimento, in attesa delle ulteriori analisi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento