Allerta meteo, schiarite in vista: squadre della Provincia ancora al lavoro

La situazione sta tornando alla normalità, possibili nevicate ancora per il pomeriggio nelle zone oltre 500/600 metri di altitudine

La nevicata a MOntecchio

Sta tornando alla normalità la situazione sul fronte della viabilità nelle zone maggiormente interessate ieri dalle nevicate. Nel comune di San Venanzo il sindaco ha disposto anche per oggi la chiusura delle scuole, sottolineando comunque che il provvedimento è soprattutto a scopo cautelare, poiché le condizioni di percorribilità della rete viaria stanno tornando nella norma anche nelle zone collocate a quote più alte. Scuole ancora chiuse oggi anche a Ficulle, mentre negli altri comuni che ieri ne avevano decretato la chiusura, le attività didattiche sono riprese.

Le squadre del servizio viabilità della Provincia continuano comunque a monitorare tutta la rete viaria di competenza, considerando anche il bollettino emesso ieri dal Centro funzionale della Regione che per oggi prevede “cielo ancora nuvoloso con nubi in ulteriore aumento dal pomeriggio quando saranno possibili precipitazioni sparse, nevose oltre i 5-600 metri. Venti deboli meridionali. Temperature in lieve aumento, tendenza ancora verso una fase di tempo instabile e a tratti perturbato con temperature invernali”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento