Apericena indigesta, tutta colpa della salmonella

Le analisi di laboratorio hanno confermato la presenza del virus nelle donne ricoverate in ospedale dopo l'intossicazione. Informata la Asl

L'ospedale di Terni

Tutta colpa della salmonella. Questa la causa che ha portato all'intossicazione di cinque donne ricoverate tra domenica e lunedì all'ospedale di Terni con febbre, vomito, diarrea e dolori addominali, postumi di un'apericena organizzata in Valnerina da un ristorante ternano

Nella mattinata di oggi, come riferiscono dal "Santa Maria", "gli esami di laboratorio hanno confermato la presenza di salmonella nel campione di due delle donne che negli ultimi due giorni sono state ricoverate pertanto, avendo tutte avuto gli stessi sintomi dopo aver mangiato nello stesso locale, l'infezione da salmonella a breve potrà essere verosimilmente confermata per tutte. Le pazienti - proseguono - sono sotto trattamento antibiotico, le condizioni cliniche stanno migliorando anche se i sintomi legati alla tossinfezione non sono completamente risolti".

Come da procedura, intanto, è già stata fatta segnalazione alla Asl Umbria 2 per valutare i provvedimenti del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento