rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Sicurezza a Terni, Taser anche per i carabinieri: consegnate le prime dieci armi ad impulsi elettrici

I dispositivi sono stati affidati ai militari della sezione radiomobile e fanno parte di una fornitura di quasi 5mila pezzi

Tra le prime città d’Italia, da ieri anche a Terni è stato avviato l’impiego operativo della pistola ad impulsi elettrici, il taser. L’arma è entrata a pieno titolo a far parte dell’equipaggiamento dei carabinieri e, per primi, dei militari del pronto intervento: 10 militari della sezione radiomobile della Compagnia di Terni sono già stati istruiti e dotati dell’arma.

La dotazione arriva a conclusione delle procedure connesse alla gara accentrata interforze che è stata aggiudicata alla Axon Public Safety Germany SE che provvederà alla fornitura di 4.482 armi ad impulsi elettrici modello “Taser X2”, di cui 2.626 per i carabinieri, 1.600 per la polizia di Stato e 256 per la guardia di finanza.

Tutti i carabinieri che utilizzeranno il Taser sono stati opportunamente formati tramite corsi tenuti da militari specializzati nell’utilizzo della pistola ad impulsi. Il dispositivo potrà essere utilizzato, secondo criteri di adeguatezza e proporzionalità, in interventi delicati di contenimento di soggetti pericolosi in evidente stato di alterazione psico-fisica, consentendo, mediante l’emissione di impulsi elettrici, un temporaneo e localizzato blocco neuro-muscolare del soggetto attinto, in modo da renderlo inoffensivo e provvedere alla sua immobilizzazione, in sicurezza, da parte degli operatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Terni, Taser anche per i carabinieri: consegnate le prime dieci armi ad impulsi elettrici

TerniToday è in caricamento