rotate-mobile
Cronaca

Terni, condomini al setaccio a Borgo Bovio per contrastare l’immigrazione irregolare

Mattinata di controlli da parte della polizia in dieci diversi edifici. Previsti a breve altri passaggi in altre zone della città

Condomini sotto la lente d’ingrandimento della polizia a Borgo Bovio per contrastare l’immigrazione irregolare. Sono stati effettuati questa mattina, disposti dal questore Bruno Failla, controlli straordinari, finalizzati al contrasto dell’immigrazione irregolare e alla verifica della corrispondenza delle dichiarazioni di ospitalità, presentate dai cittadini stranieri al momento della richiesta del titolo di soggiorno.

Un’ampia zona del quartiere Borgo Bovio è stata passata al setaccio delle pattuglie della questura di Terni, in particolare sono stati interessati dai controlli dieci grandi condomini, dove è stato rintracciato un cittadino straniero che aveva un provvedimento da notificare, da parte dell’autorità giudiziaria, motivo per cui è stato portato in questura ed una cittadina haitiana che è stata invitata a presentarsi all’ufficio immigrazione per chiarire la sua posizione sul territorio nazionale.

I controlli, fa sapere la polizia, verranno ripetuti nelle prossime settimane anche in altre zone della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, condomini al setaccio a Borgo Bovio per contrastare l’immigrazione irregolare

TerniToday è in caricamento