Coprifuoco anti Coronavirus, multe e denunce dopo i controlli interforze del fine settimana

Pattuglie e posti di blocco a Terni di polizia, carabinieri, finanza e polizia locale. Gira per strada dopo le 22 senza un motivo valido, ternano nei guai

Fine settimana di controlli per garantire il rispetto delle regole anti Coronavirus a Terni. Nelle serate di venerdì e sabato, sono stati eseguiti servizi straordinari da parte della polizia di Stato, carabinieri, guarda di finanza, polizia locale, sia attraverso attività di perlustrazione dinamica, che con posti di controllo fissi, anche nei luoghi dove il sindaco di Terni, con specifiche ordinanze, ha imposto il divieto di circolazione sia ai pedoni che ai veicoli.

Il bilancio delle operazioni: 105 le persone identificate, 32 i veicoli controllati, 3 le persone denunciate e 4 quelle sanzionate per la violazione della normativa anti-Covid, tra cui, un ternano che è stato trovato in strada dopo le 22, privo di comprovate esigenze lavorative, di salute, di necessità e due egiziani residenti ad Orvieto.

Uno dei due egiziani è stato anche denunciato per essere risultato inottemperante ad una precedente espulsione; inoltre, un altro straniero è stato denunciato per mancata esibizione dei documenti di identità e un altro per false attestazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento