Spaccio di droga, alcol e rumore: raffica di controlli nelle vie della movida

Identificate 120 persone e fermati 50 veicoli, nel mirino anche quattro circoli privati. Nei guai due stranieri irregolari in Italia

Droga, alcol e rumore, le vie della movida cittadina al setaccio delle forze dell'ordine. Centoventi persone identificate, 50 veicoli controllati insieme a 4 esercizi pubblici, sia nel centro storico che nella prima periferia. Questi i numeri dei controlli interforze - polizia, carabinieri, municipale - in linea con le disposizioni dettate nel tavolo integrato per la sicurezza urbana, tenutosi in questura, e presieduto dal questore Antonino Messineo. Anche i circoli privati sono stati oggetto dell’attività di verifica e per due di questi sono in corso accertamenti in ordine ad eventuali violazioni delle norme relative all’impatto acustico e alla somministrazione di bevande.

Nella rete dei controlli sono finiti un cittadino tunisino già espulso da Terni lo scorso maggio, che è stato denunciato per non aver lasciato il territorio nazionale e un dominicano, fermato alla stazione appena sceso dal treno proveniente da Avezzano, perché irregolare in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento