Se questo è un parco. Rifiuti, abbandono e progetti mancati: allarme al Rosselli

L’area è chiusa dal 2015 per la presenza di alberi pericolanti e scorie siderurgiche. Nel frattempo, la situazione è precipitata. In attesa che arrivino risorse per la bonifica

Siringhe usate e gettate tra le erbacce, rifiuti di ogni tipo. I pericoli e le insidie sono ormai costanti al parco Rosselli. Eppure si tratta di un parco chiuso al pubblico da anni, con tanto di catenaccio e lucchetto al cancello d’ingresso.

parco rosselli terni (6)-2Il caso del parco Rosselli è purtroppo questione nota, eppure non passa giorno, e soprattutto notte, senza che qualcuno entri nella struttura per giri poco leciti. Lo spaccio è all’ordine del giorno, così come sono continue le denunce da parte delle forze dell’ordine. Ma niente. Al momento tutto è bloccato.

parco rosselli terni (3)-2Il parco è chiuso dal marzo del 2015, il Comune ha deciso di chiuderlo per gli alberi pericolanti, ma anche per la presenza di scorie siderurgiche nel sottosuolo e la mancanza di risorse per bonificare la zona. Da allora, questo polmone verde nel cuore di Borgo Bovio è un ritrovo per tossici, sbandati, senza tetto e spacciatori. Tutto a due passi da una scuola materna e da un asilo. Da tempo i genitori dei bambini vanno chiedendo più sicurezza e maggiori controlli, non di rado è capitato di scoprire siringhe sporche di sangue a due passi dall’area di gioco dei bambini.

Il parco Rosselli resta comunque all’attenzione del Comune, come più volte precisato dall’assessore all’Ambiente, Benedetta Salvati. Ci sono progetti di riqualificazione, ma servono i soldi. Resta fermo infatti al momento il bando periferie che avrebbe sbloccato fondi per l’area. Serviva però una progettazione esecutiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

parco rosselli terni (5)-2Per tentare la bonifica e il successivo salvataggio dell’area, il Comune ha chiesto un finanziamento alla Regione Umbria, circa 800mila euro. Il progetto di riqualificazione, in tre stralci e per un’area complessiva di quasi 13mila metri quadri, prevede infatti la bonifica del parco attraverso la vegetazione e un sistema di drenaggio per impedire che le scorie e i loro residui penetrino in profondità nel terreno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento