menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga e giovani, due quindicenni sorpresi dai carabinieri mentre vendono hashish ad un altro ragazzino

È successo ieri mattina in piazza Dante a Terni, scattano denuncia e segnalazione alla prefettura. Contattati anche i genitori dei minori

Soltanto ieri mattina, il procuratore della Repubblica di Terni, Alberto Liguori, affrontava il tema della droga e dei giovani di fronte alla commissione parlamentare su infanzia e adolescenza. Raccontando nella sua relazione l’elevato numero di arresati (in media, 200 ogni anno) la forte domanda di sostanza stupefacente soprattutto fra i minori e il “flop” delle politiche giovanili nonostante il drammatico impatto di recenti avvenimenti di cronaca che hanno visto protagonisti Terni e il Ternano.

E mentre il magistrato illustrava ai senatori la sua relazione, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Terni procedevano alla denuncia a piede libero di due quindicenni ternani, di cui uno già noto alle forze dell’ordine. L’accusa nei loro confronti è di “cessione aggravata di sostanza stupefacente”.

Sottoposti a controllo in piazza Dante durante un servizio antidroga dell’Arma, i due ragazzini sono stati sorpresi mentre cedevano un grammo di hashish ad un loro coetaneo, poi segnalato alla prefettura in qualità di assuntore.

Una piccola quantità di sostanza stupefacente che però testimonia come continui a rimanere di strettissima attualità la questione della diffusione della droga tra i giovanissimi.

Al termine degli accertamenti, tutti i minori sono stati riaffidati ai rispettivi genitori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento