rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca

Tornano da Roma con l’erba in tasca, beccati alla stazione dalla polizia

Fermati due ragazzi poco più che ventenni, sono stati incastrati dall’odore dei loro giubbotti: denunciati

Appena scesi dal treno, hanno incrociato lo sguardo degli agenti della polizia ferroviaria. Intimoriti, hanno cercato di allungare il passo e evitare il controllo. Un atteggiamento sospetto che ha però messo in allerta la Polfer: così sono stati beccati due giovani ternani, poco più che ventenni, con in tasca alcuni grammi di marijuana.

A tradirli, oltre ai modi agitati, anche il forte odore dei loro giubbotti: fermati appena scesi dal treno veloce che da Roma arriva a Terni la sera poco dopo le 22, i due ragazzi sono stati identificati dagli agenti. Avevano alcuni precedenti specifici e per questo i poliziotti hanno pensato bene di procedere ad una perquisizione. Dalle tasche sono spuntate sette bustine di cellophane con dentro – complessivamente – 11 grammi di “erba”.

I due ragazzi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano da Roma con l’erba in tasca, beccati alla stazione dalla polizia

TerniToday è in caricamento