Tornano da Roma con l’erba in tasca, beccati alla stazione dalla polizia

Fermati due ragazzi poco più che ventenni, sono stati incastrati dall’odore dei loro giubbotti: denunciati

Appena scesi dal treno, hanno incrociato lo sguardo degli agenti della polizia ferroviaria. Intimoriti, hanno cercato di allungare il passo e evitare il controllo. Un atteggiamento sospetto che ha però messo in allerta la Polfer: così sono stati beccati due giovani ternani, poco più che ventenni, con in tasca alcuni grammi di marijuana.

A tradirli, oltre ai modi agitati, anche il forte odore dei loro giubbotti: fermati appena scesi dal treno veloce che da Roma arriva a Terni la sera poco dopo le 22, i due ragazzi sono stati identificati dagli agenti. Avevano alcuni precedenti specifici e per questo i poliziotti hanno pensato bene di procedere ad una perquisizione. Dalle tasche sono spuntate sette bustine di cellophane con dentro – complessivamente – 11 grammi di “erba”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due ragazzi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento