Cronaca

Sfreccia in città su uno scooter di grossa cilindrata, ma gli hanno tolto la patente da sette anni: preso

Dopo un mese di indagini, gli agenti del nucleo radiomobile della polizia locale di Terni hanno intercettato il motociclista in piazza Buozzi: quasi seimila euro di multa e mezzo bloccato per sei mesi

Viaggiava in sella ad uno scooterone. Che non era nemmeno il suo e senza avere la patente. È stato rintracciato dopo quasi un mese di indagini da parte degli agenti del nucleo radiomobile della polizia locale di Terni. Per lui maximulta e blocco del mezzo.

L’attività è cominciata quando gli agenti lo avevano notato girare nella zona di Borgo Rivo con la targa fortemente inclinata, probabilmente proprio per evitare di essere identificato. Sono scattate subito le indagini per capire chi fosse alla guida del motociclo: gli accertamenti hanno permesso di scoprire che il mezzo era in uso ad un 28enne tunisino da tempo residente in città e gravato da numerosi precedenti di polizia e a cui, nel 2012, era stata revocata la patente di guida.

Dopo una serie di verifiche incrociate, questa mattina – 3 settembre - gli agenti lo hanno intercettato in sella allo stesso motociclo nei pressi del luogo di lavoro, zona piazza Buozzi. Per l’uomo è scattata una sanzione da oltre 5.000 euro oltre al fermo del motociclo per 3 mesi, a cui se ne aggiungono altri 3 per circolazione con targa inclinata insieme ad una ulteriore sanzione da circa 90 euro. Al proprietario del mezzo è stata infine comminata una sanzione da 500 euro per averlo affidato a persona che non aveva conseguito la patente specifica per quella categoria di veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfreccia in città su uno scooter di grossa cilindrata, ma gli hanno tolto la patente da sette anni: preso

TerniToday è in caricamento