rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Borgo Rivo / Viale Martiri della Libertà

Strade controsenso e semafori “bruciati”: inseguimento a tutta velocità da Terni a Narni, denunciato

A bordo di una Fiat 600 non si è fermato all’alt dei carabinieri in viale Martiri della libertà, raggiunto e bloccato dai militari in una strada di campagna: è risultato anche positivo all’alcoltest

Strade controsenso e semafori “bruciati”: inseguimento a tutta velocità nella notte fra Terni e Narni. È cominciato tutto in città, in viale Martiri della libertà, quando una Fiat 600 non si è fermata ad un posto di blocco dei carabinieri.

L’utilitaria in fuga è stata rincorsa dalla pattuglia dell’Arma, impegnata in un lungo inseguimento “nel corso del quale – spiega una nota diffusa dal comando provinciale dei carabinieri di Terni - il conducente del veicolo metteva in atto comportamenti di guida pericolosi percorrendo strade in senso contrario a quello di marcia e passaggi di incroci nonostante il segnale rosso del semaforo”.

L’auto è stata intercettata e bloccata in una strada di campagna nel territorio comunale di Narni: al volante un 30enne che è stato denunciato per guida in stato di ebrezza alcolica, multato “per le ripetute violazioni del codice della strada” e ancora denunciato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, “essendo sfuggito all’alt ed avendo poi tenuto nei confronti dei militari un comportamento riottoso e recalcitrante al controllo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade controsenso e semafori “bruciati”: inseguimento a tutta velocità da Terni a Narni, denunciato

TerniToday è in caricamento