Cronaca

Fratelli spacciatori, avevano in casa oltre 80 grammi di "fumo": blitz dei carabinieri e finiscono nei guai

Terni, la droga era nascosta anche sotto il materasso del letto.  Trovato anche denaro che gli investigatori ritengono provento dell’attività di spaccio

La perquisizione è scattata nella tarda mattinata di ieri, 10 febbraio, al termine di una articolata attività investigativa che ha messo i carabinieri di Terni sulle tracce di due fratelli ternani di 23 e 25 anni.

1 (9)-2Già noti alle forze dell’ordine, erano sospettati di avere messo in piedi una attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Sospetti che hanno avuto conferma durante la perquisizione. I militari hanno infatti scperto in casa loro 84 grammi di “fumo”. L’hashish era nascosto in varie parti dell’appartamento, anche tra la rete ed il materasso di una delle camere da letto. Trovati anch 215 euro in contanti che gli investigatori ritengono provento dell’illecita attività di spaccio, oltre a strumenti per il confezionamento, il taglio e la pesatura dello stupefacente.

I due fratelli sono stati denunciati a piede libero alla procura della Repubblica di Terni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso delle operazioni è stato inoltre segnalato quale assuntore un 20enne ternano identificato all’interno dell’abitazione dei due fratelli con una piccola quantità di stupefacente.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli spacciatori, avevano in casa oltre 80 grammi di "fumo": blitz dei carabinieri e finiscono nei guai

TerniToday è in caricamento