Tirreno-Adriatica e Giro Rosa nel Ternano, ordinanze anti-Covid: obbligo di mascherine anche all’aperto

Appello ai sindaci dopo la riunione del comitato provinciale per la sicurezza: possibili ordinanze specifiche per i giorni e gli orari del passaggio delle gare ciclistiche

“I sindaci sono stati invitati a valutare l’opportunità di adottare puntuali ordinanze con le quali prevedere, per i giorni e gli orari di transito delle gare ciclistiche, l’obbligo per il pubblico e per tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione degli eventi di utilizzare i dispositivi di protezione individuale previsti dalla vigente normativa”.

Questa l’indicazione che arriva al termine della riunione del comitato provinciale di Terni per l’ordine e la sicurezza, convocata per analizzare “i profili di sicurezza e di gestione e contenimento dell’emergenza sanitaria da Covid19 in vista delle gare ciclistiche che interesseranno taluni territori della provincia”. Il 10 ed il 14 settembre è infatti previsto il passaggio lungo le strade del Ternano della 55esima edizione della Tirreno-Adriatica e del 31esimo Giro Rosa.

Alla riunione, presieduta dal prefetto di Terni, Emilio Dario Sensi, sono intervenuti i vertici provinciali delle forze dell’ordine, i rappresentanti dei Comuni di Terni, Arrone, Ferentillo, Montefranco, Narni e San Gemini, una rappresentanza della centrale operativa provinciale del 118 e delle società sportive Rcs Sport e 4 Erre Ssdarl. 

Gli organizzatori delle competizioni sportive hanno illustrato il contenuto delle misure di sicurezza proposte al fine di garantire l’incolumità dei partecipanti e degli spettatori agli eventi sportivi. Misure che saranno oggetto di dedicato approfondimento, alla presenza degli organizzatori e dei comuni interessati dal transito delle gare, in sede di tavolo tecnico che è stato convocato dalla questura di Terni.

In particolare, la novità che emerge dall’incontro è legata alla possibilità che – come detto – vengano predisposte delle specifiche ordinanze sindacali che prevedano per il pubblico l’obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto nelle ore interessate dal passaggio delle competizioni, oltre alla possibilità di stabilire provvedimenti che garantiscano il rispetto del distanziamento sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

Torna su
TerniToday è in caricamento