menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite tra due ragazze, intervengono anche gli amici e nel centro storico di Terni scoppia la rissa

Parapiglia nel pomeriggio di ieri in piazza dell’Olmo: denunciato un ragazzo minacciato gli altri con una bottiglia, per tutti scatta la multa da 400 euro per avere violato il divieto di assembramento

Assembramento, rissa, multe e una denuncia. Parapiglia nel tardo pomeriggio di ieri in piazza dell’Olmo, nel centro storico di Terni. La miccia è stata accesa da un litigio scoppiato tra due ragazze. Attorno a loro, si sono poi radunati gli amici con minacce e insulti. Uno di loro – secondo quanto poi ricostruito – avrebbe anche brandito una bottiglia di vetro verso il gruppo di litiganti.

I fatti hanno richiamato l’attenzione delle altre persone presenti e dei residenti che hanno dunque allertato la questura. Nonostante l’arrivo immediato della polizia di Stato, una parte dei contendenti si era già dispersa, ma in base alle dichiarazioni raccolte dai giovani ancora presenti e da alcuni testimoni, gli agenti della squadra volante hanno potuto ricostruire la dinamica dei fatti.

Il ragazzo che avrebbe usato la bottiglia per minacciare gli altri è stato denunciato per il reato di minaccia aggravata e tutti sono stati sanzionati, per 400 euro, per aver violato il divieto di assembramento, inoltre una ragazza è stata multata per aver violato il divieto di spostamento tra comuni.

Proseguiranno, anche in vista del fine settimana, i controlli intensificati interforze, come disposto dal questore Bruno Failla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento