rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Terni, caos bollette dell’acqua: “Da 40 a 150 euro con lettura stimata senza possibilità di reclamo”

La segnalazione di una cittadina: “Impossibile prendere appuntamento e sito sempre in aggiornamento”

Caos bollette dell’acqua a Terni, dopo l’interrogazione presentata dai consiglieri comunali Pd e di Jose Maria Kenny (Innovare per Terni) giunge anche la segnalazione di una cittadina in merito a cifre aumentate solo tramite lettura stimata senza possibilità di reclamo. 

“Faccio sempre l’autolettura - racconta la cittadina - ma questa volta il sistema sms non era attivo quindi l’ho fatto sul loro sito. Sembrava tutto bene invece, arrivata la fattura, mi dava lettura stimata. Così ho chiamato e hanno confermato il disservizio, con una fattura molto più alta del consumo abituale, passata dai 40 a 150 euro”.

“Al telefono - continua - mi hanno detto di fare reclamo e farmi ricalcolare la fattura. Dopo alcuni giorni, anche perché sta scadendo il pagamento, ho richiamato e questa volta mi hanno detto che se è una lettura stimata non si può fare reclamo. Ogni persona con cui parli ti dice cosa diversa. Per l’autolettura della prossima fattura c’è scritto che passerà un incaricato e se non riuscirà a passare faranno un'altra lettura stimata, così altra fattura gonfiata. Oltretutto il sito è sempre in aggiornamento ed è impossibile prendere un appuntamento”. 

Per eventuali segnalazioni, mail a redazione@ternitoday.it o messaggi tramite le pagine social di TerniToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, caos bollette dell’acqua: “Da 40 a 150 euro con lettura stimata senza possibilità di reclamo”

TerniToday è in caricamento