menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciava droga vicino al tribunale, arrestato dalla Finanza

Lo straniero, già noto alle forze dell'ordine, è stato sorpreso mentre cedeva hashish a un cliente. Con lui aveva anche 33 dosi di cocaina pronte per essere vendute

Lo hanno beccato sul fatto mentre cedeva hashish a un cliente a poca distanza dal tribunale di Terni. I militari della Guardia di finanza di Terni hanno arrestato un cittadino egiziano con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. L'arresto risale alla notte dello scorso giovedì - ma è stato reso noto solo oggi - quando i finanzieri hanno individuato l'uomo intento a cedere a un italiano una dose di circa 2 grammi di hashish.

Una volta bloccato l'egiziano è stato perquisito e addosso gli sono stati trovati altri quattro grammi di hashish e 13 grammi circa di cocaina, suddivisa in 33 confezioni pronte per essere cedute. Il soggetto era già noto ai militari della compagnia di Terni che già lo avevano arrestato lo scorso anno per lo stesso reato che gli era valsa una condanna alla pena - sospesa - di due anni. Alle spalle l'egiziano vanta anche  altre quattro denunce a piede libero sempre per spaccio, l’ultima delle quali lo scorso aprile sempre ad opera dalle Fiamme Gialle ternane, oltre a diverse segnalazioni all’autorità giudiziaria per minacce, rapina, lesioni personali nonché minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

L'arresto è già stato convalidato dal tribunale di Terni che ha disposto il trasferimento presso il carcere di Sabbione in attesa del processo con rito abbreviato che ci sarà a settembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento