Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Allarme inquinamento: Natale sotto le polveri sottili, ma l’ordinanza antismog resta sospesa

Superati i limiti di legge nelle centraline di Borgo Rivo e Le Grazie nel giorno della vigilia e il 25 dicembre. Niente stop alle auto fino a dopo l’Epifania

Natale con i tuoi, Natale con le polveri. L’inquinamento non va in ferie e Terni, sotto l’albero, trova valori di PM10 oltre i limiti di legge.

Le centraline di monitoraggio di Arpa Umbria hanno infatti rilevato valori di polveri sottoli superiori alla soglia sia a Borgo Rivo che a Le Grazie. Entro i limiti è invece rimasta la stazione di Carrara.

Ecco il dettaglio dei dati:

24 dicembre

Borgo Rivo 55 microgrammi per metro cubo, Carrara 39 mg/mc, Le Grazie 53 mg/mc.

25 dicembre

Borgo Rivo 67 mg/mc, Carrara 43 mg/mc, Le Grazie 58 mg/mc.

L’ordinanza antismog resta però sospesa. L’assessorato alla mobilità e all’ambiente ricorda infatti che le misure antismog, per quel che riguarda la circolazione dei veicoli, non sono attive nelle giornate del 31 dicembre 2019, 5 e 6 gennaio 2020, per la concomitanza delle feste natalizie, così come già previsto nell’ordinanza. Anche le misure antismog previste per i camini non si applicano, per gli stessi motivi, nelle giornate del primo e 6 gennaio 2020.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme inquinamento: Natale sotto le polveri sottili, ma l’ordinanza antismog resta sospesa

TerniToday è in caricamento