rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Provano a fare la spesa senza pagare ma vengono scoperti: denunciati e subito espulsi

Durante i controlli è emerso che i due, marito e moglie, erano stati espulsi già da tempo ma non se ne erano andati

Hanno provato a fare la spesa senza pagare in un supermercato di Terni. Ma le loro mosse non sono passate inosservate e quindi è scattato il fermo alle casse anche dopo l'allarme anti-taccheggio, con tanto di polizia chiamata, per ispezionare lo zainetto dove è stata trovata merce non pagata per 40 euro. Un uomo e una donna, di orgine domenicana, una volta scoperti hanno chiesto scusa e hanno provveduto a pagare.

Ma  la cosa non li ha esentati dal controllo al terminale della Questura, da dove è emerso che l’uomo aveva numerosi precedenti per droga ed era anche stato arrestato dalla Polizia, motivo per il quale gli era stato rifiutato il rinnovo del permesso di soggiorno; inoltre è risultato inottemperante ad un’espulsione per pericolosità sociale del Questore di Treviso del settembre 2019. Anche la compagna, pregiudicata per reati di droga, era stata espulsa, in quanto le era stato rifiutato il permesso di soggiorno. Stavolta dovranno lasciare per almeno 5 anni il Paese. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provano a fare la spesa senza pagare ma vengono scoperti: denunciati e subito espulsi

TerniToday è in caricamento