Topi d'appartamento bloccati nella notte alla stazione

Erano appena scesi dal treno provenienti da Milano. Controlli interforze nel weekend, 62enne denunciato per aver rubato un paio di pantaloni da un negozio

Erano appena scesi dal treno proveniente da Milano, in piena notte, e il loro "bagagliaio" era una sfilza di precedenti per furto in appartamento. I due, entrambi albanesi, sono stati fermati e controllati dagli agenti della polfer di Terni, venerdì intorno all'1.40, e non sono stato in grado di dare una spiegazione della loro presenza a Terni. Uno di loro, privo del permesso di soggiorno e in passato già espulso più volte dal Territorio Nazionale, rimpatriato in Albania e rientrato illegalmente, motivo per cui era stato anche arrestato, è stato denunciato per non aver ottemperato alla misura e nuovamente espulso. Nella stessa notte, sempre alla stazione, i poliziotti hanno fermato nell'atrio della stazione una ragazza gambiana che non solo non aveva documenti al seguito ma al momento di dare le sue generalità, le ha date false. E’ stata quindi denunciata per aver fornito false generalità e per non avere i documenti con sé.

Questo è soltanto uno dei risultati del maxi pattugliamento operato nel weekend dagli agenti della polizia della questura di Terni, del reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche unitamente ai carabinieri e alla polizia Municipale. In totale sono state identificate 211 persone, effettuati 12 posti di controllo durante i quali 224 veicoli sono stati verificati con il Sistema Mercurio, 10 gli esercizi pubblici controllati.

Tre stranieri - un marocchino, un albanese e un tunisino - sono stati accompagnati ai Centri di Permanenza e Rimpatrio di Potenza e di Bari. Un rumeno di 62 anni è stato denunciato venerdì per furto dopo aver rubato un paio di pantaloni, del valore di 30 euro, in un negozio di abbigliamento. L'uomo ha oltrepassato le casse con la merce in mano, facendo scattare l’allarme, ha tentato la fuga ma è stato bloccato. Disoccupato e senza fissa dimora, già allontanato da Viterbo, dopo la denuncia è stato allontanato anche da Terni con la misura del divieto di ritorno firmata dal Questore Messineo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, una pattuglia della Squadra Volante ha rinvenuto e sequestrato in piazza Solferino della sostanza stupefacente: circa due grammi tra marijuana e hashish sono stati trovati in un pacchetto di sigarette, vicino al monumento della piramide.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del DPCM. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento