menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Viale dello Stadio a Terni

Viale dello Stadio a Terni

Traffico, inquinamento e disagi: ecco la “giungla” di viale dello Stadio

L’area è da anni al centro di polemiche e progetti di risistemazione: le ipotesi allo studio dell’amministrazione per rivoluzionare la zona

Traffico alle stelle, così come l’inquinamento, i disagi e, naturalmente, le proteste. Nel mirino la viabilità di viale dello Stadio. Tra eventi e manifestazioni di varia natura che impegnano in modo particolare alcune strutture presenti nella via, il traffico sta diventando insostenibile.

viale dello stadio_terni (3)-2La zona di viale dello Stadio è da anni al centro di polemiche, definita “estremamente pericolosa” soprattutto per i vari accessi alle strutture esistenti come piscina, stadio, cimitero fino ad arrivare alla parte che giunge ai mercati generali di Foro Boario, imbocchi che spesso costringono gli automobilisti a frenate improvvise che non di rado provocano incidenti anche gravi. E che ne sarà poi quando sorgerà, come pare previsto, anche il palazzetto dello Sport?

Altro problema, comunque collegato: l’inquinamento. I valori di pm10 spesso raggiungono livelli elevati, l’asfalto ai bordi di mezzo è sollevato dalle radici degli alberi centrali ormai cresciute troppo e verso la superficie per cui questo aggrava ancora di più i rischi per la circolazione. Già la passata amministrazione si era posta il problema, con la necessità di rivedere la circolazione. In ballo c’erano diverse soluzioni: una prevedeva di rivoluzionare la parte di viale dello Stadio che va dall’incrocio con viale Leopardi fino alla rotonda di piazzale dell’Acciaio. L’ipotesi era quella di chiudere la parte di carreggiata che costeggia le piscine fino al semaforo, all'incrocio con viale Leopardi, lasciando aperta l’altra, quella dov’è posizionato l’autovelox, ma invertendone il senso di marcia.

viale dello stadio_terni (4)-2Ma c’era anche un’altra ipotesi: visto che viale dello Stadio conta sei corsie di marcia, tre per senso, più un’aiuola di separazione nel mezzo, il progetto prevedeva l’allargamento della zona di sosta a scapito di una o due corsie di marcia, con il conseguente spostamento dell’aiuola. Tutto però è rimasto fermo.

Sembra intenzione dell’attuale amministrazione metterci le mani, ancora non si sa come. Intanto i residenti si lamentano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento