menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un sismografo

Un sismografo

Da San Venanzo a Montegabbione, scia sismica nel Ternano

Gli eventi attorno alla mezzanotte di oggi. L’Istituto nazionale di geofisica rileva scosse anche a Castel Ritaldi e Norcia nel Perugino e a Cittareale nel Reatino

Dalla mezzanotte di oggi, l’Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha registrato due scosse sismiche nella provincia di Terni. La prima è stata rilevata dai sismografi della sala sismica dell’Ingv di Roma diciotto minuti dopo la mezzanotte con epicentro a Montegabbione, comune dell’area dell’Orvietano. L’intensità rilevata è stata di un grado ad una profondità di 6 chilometri. Oltre a Montegabbione, i comuni interessati dal movimento sono stati San Venanzo, Parrano e Piegaro. Nessun danno a persone o cose.

Così come senza conseguenze è stato il terremoto registrato sempre dai sismografi dell’Ingv di Roma alle 32 minuti dopo la mezzanotte con epicentro il Comune di San Venanzo. L’intensità è stata pari ad 1,5 gradi e la profondità di 8 chilometri.

Alle 02.53 ancora sismografi in azione per registrare la leggera scossa con epicentro a Castel Ritaldi (1.2 gradi ad una profondità di 10 chilometri) e alle 04.59 per la scossa che ha invece interessato la zona di Norcia (0.8 gradi di intensità, ad una profondità di 9 chilometri). Tra i due eventi, ne è stato registrato un altro a Cittareale (nel Reatino) con una intensità pari a 1.6 gradi ad una profondità di 10 chilometri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento