Il consiglio comunale va in soccorso del Thyrus sfregiato

Richiesta bipartisan dopo il blitz dei vandali in via Campo Fregoso: la statua va subito spostata da lì e dopo il restauro va collocata a Palazzo Spada

Diciassette firme in coda ad un appello: soccorrere subito il Thyrus. Dopo l’atto vandalico che ha sfregiato la “fera” simbolo della città dell’acciaio, il consiglio comunale va in pressing sulla giunta municipale e con un atto bipartisan chiede la rimozione immediata della statua dai giardini di viale Campo Fregoso e, dopo il restauro, la collocazione del manufatto a Palazzo Spada

GUARDA – Le immagini del Thyrus sfregiato

Ecco il testo sottoscritto dai consiglieri comunali.

“A seguito dell’atto vandalico a danno della statua del Thyrus, simbolo della città, collocata nei giardini di via Campo Fregoso, con un’azione che ha gravemente danneggiato il manufatto, tranciandone gran parte del muso, i sottoscritti consiglieri comunali chiedono al sindaco e agli assessori competenti, preoccupati da possibili nuovi e futuri attacchi, che la stessa venga immediatamente rimossa dal luogo dove si trova e collocata in uno più sicuro. A questo punto in attesa di poter essere restaurata per poi collocarla nel luogo deciso da questo consiglio comunale nella delibera n. 116 del 3.12.2018. Si rammenta che la proprietà del bene è di questo ente comunale e che da questa ne derivano gli obblighi di giusta conservazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

thyrus terni 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento