“Con le mani quando volete”, indagine della Digos sullo stadio “violento”: due tifosi finiscono nei guai

Si tratta di un supporter del Catania e uno della Paganese: sono stati incastrati dai video ripresi durante le partite al Liberati e poi denunciati dalla polizia

Tifosi al Liberati (foto di repertorio)

Le telecamere di sicurezza del “Libero Liberati” di Terni lo avevano ripreso distintamente. Domenica scorsa – 10 novembre – in occasione della partita tra la Ternana e la Paganese (finita 2 a 0 per i rossoverdi) dagli spalti brandiva una vistosa cintura borchiata, accompagnato da cori inequivocabili: “Con le mani quando volete”, indirizzati ai tifosi di casa.

Per questo un tifoso campano è stato denunciato dalla polizia di Stato al termine dell’indagine lampo condotta dalla Digos di Terni. Oltre la denuncia, il supporter sarà oggetto di Daspo da parte del questore di Terni.

Stessa sorte per un tifoso del Catania che lo scorso 6 ottobre (la gara al Liberati è finita 3-2 per i padroni di casa) aveva acceso un fumogeno all’interno del settore ospiti. Identificato anche questo grazie al sistema di videosorveglianza dello stadio cittadino, è stato denunciato e sarà oggetto di Daspo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento