Tragedia ad Amelia, muore nella notte del suo 18esimo compleanno. L'ombra della droga sul decesso di Maria Chiara

Una tragedia nelle prime ore di sabato 10 ottobre. Amelia si risveglia con la morte di una neo diciottenne. Indagini a tutto campo della Pm Camilla Coraggio e il comando dei carabinieri della città.

Tragedia nella notte ad Amelia. La città si è risvegliata con la morte tragica di Maria Chiara, una neo diciottenne, proprio all'indomani del compleanno che l'aveva condotta nella maggiore età. La giovane era molto conosciuta all’interno della comunità di Amelia, poiché praticava attività sportiva, stando molto contatto con i ragazzi. Negli ultimi mesi però sarebbe finita in un giro di frequentazioni pericolose. Dopo aver trascorso parte della serata di venerdì 9 ottobre con le amiche, festeggiando il compleanno, ha passato l’ultima notte in compagnia del fidanzato, nella sua abitazione. L'ipotesi più accreditata, per ciò che concerne la causa del decesso, sarebbe quella di una overdose da eroina. Una sostanza che potrebbe essere stata acquistata a Roma. 

Il cordoglio di Laura Pernazza

“Sono profondamente addolorata per la tragedia che ha sconvolto la nostra comunità” scrive il primo cittadino di Amelia Laura Pernazza sulla propria pagina facebook: “Non si può morire a 18 anni. Da mamma prima ancora che da Sindaco mi stringo intorno allo sconvolgente dolore della famiglia”

Notizia in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento