Cronaca

Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Trent’anni, lascia una figlia di sette, il dolore del sindaco Fabio Di Gioia: a nome della comunità arronese esprimo profondo cordoglio per la tragedia che ha colpito questa famiglia

“Siamo tutti sotto choc, increduli, scossi dinanzi a questa morte prematura”. Così il sindaco di Arrone, Fabio Di Gioia, dopo la notizia della morte di una giovane mamma, avvenuta nella prima serata di ieri nel borgo della Valnerina.

Trent’anni, madre di una bimba di sette, la donna viveva ad Arrone da circa vent’anni, dopo essere arrivata dall’Albania assieme alla madre e alla sorella. È precipitata dal balcone di casa, inutili i soccorsi dei medici del 118. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per ricostruire la dinamica dei fatti. L’ipotesi più accreditata è quella del gesto volontario.

“Un dolore grande che è riuscito a spezzare l’equilibrio precario dettato da una situazione innaturale. A nome della comunità arronese – prosegue Di Gioia - esprimo profondo cordoglio per la tragedia che ha colpito la famiglia della giovane mamma. Esempio di integrazione, da tanti anni nel nostro paese. Siamo tutti sotto choc, increduli, scossi dinanzi a questa morte prematura. In circostanze come queste si fa sempre fatica a trovare le parole giuste. Non vi lasceremo soli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

TerniToday è in caricamento