rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Trovano un portafogli dimenticato al bar e lo restituiscono al proprietario che li picchia selvaggiamente senza motivo

È successo a Corciano, il titolare del locale ha subito avvertito la polizia: nei guai un 31enne con l’accusa di lesioni gravissime

Non sempre restituire un portafogli perduto o dimenticato finisce con una ricompensa o con una stretta di mano. Per quanto può risultare assurdo, accade che a Corciano una coppia è stata minacciata e aggredita soltanto perché lo ha riconsegnato ad un 31enne che lo aveva lasciato poco tempo prima sul bancone di un bar. Senza nessun motivo l’uomo è diventato estremamente violento: prima ha aggredito la ragazza, dopo si è accanito sul fidanzato.

L’aggressore lo ha afferrato alla testa, scagliandogliela violentemente contro una fioriera in cemento presente ai margini del piazzale antistante il locale, per poi allontanarsi dal bar. Il proprietario del locale, dopo aver visto la scena, ha avvertito la polizia. Gli agenti hanno subito fermato il 31enne che era in possesso di una pistola regolarmente denunciata. È stato denunciato per il reato di lesioni gravissime.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovano un portafogli dimenticato al bar e lo restituiscono al proprietario che li picchia selvaggiamente senza motivo

TerniToday è in caricamento