Scarafaggi nella cucina, la Usl chiude la mensa dell’ospedale di Terni

Sopralluogo del personale del dipartimento di prevenzione, disposta la bonifica dei locali. Giovedì il pranzo era stato servito in ritardo

Disposta la chiusura della mensa interna all’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni dopo un sopralluogo da parte dei tecnici del dipartimento di prevenzione della Usl Umbria 2.

Il provvedimento è scattato a seguito della contestazione di “carenze igienico-sanitarie” nella struttura. In particolare, sarebbero stata trovate alcune blatte – scarafaggi - catturate da apposite trappole disposte nei locali. La cucina è gestita da una ditta esterna, la All Food.

Il provvedimento arriva dopo i ritardi riscontrati nella distribuzione del pasto nella giornata di giovedì. Il personale della Usl ha disposto la sanificazione e la bonifica dei locali dopodiché sarà effettuato un ulteriore sopralluogo per decidere quando riaprire la cucina.

Da parte della All Food, che sottolinea come la cucina è stata trovata pulita, viene precisato che “le trappole erano state appositamente collocate e subito dopo il controllo dell’Usl è stato avviato un intervento straordinario, oltre a quelli normalmente compiuti, applicando costantemente tutte le procedure di autocontrollo. Ci scusiamo per i disagi – ha sottolineato ancora l’azienda - ma è stato subito attivato un piano d’emergenza per fornire regolarmente in pasti prodotti in un apposito centro dell’azienda all’esterno dell’ospedale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dopo l’inconveniente del pranzo, i pasti per i degenti dell’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni sono stati distribuiti regolarmente sin dalla serata di mercoledì 13 giugno - sottolineano dall'azienda ospedaliera Santa Maria. Tuttavia i controlli sui servizi erogati stanno continuando per avere la certezza che tutto il processo di preparazione avvenga nel pieno rispetto dei parametri previsti dal capitolato speciale d’appalto. Altri accertamenti, inoltre, stanno andando avanti anche da parte della Usl Umbria 2 in quanto, attraverso la struttura della cucina dell’ospedale la ditta All Food prepara pasti anche per altre strutture sanitarie del territorio.  Nel capitolato, infine, è prevista la corretta igiene dei locali della cucina così come la corretta qualità e quantità dei pasti preparati, che debbono essere serviti nei tempi corretti e tutte queste funzioni sono in carico alla ditta appaltatrice. Sono in corso, quindi, ulteriori indagini, anche con l’ausilio dei legali del Santa Maria di Terni, per individuare possibili azioni di risarcimento da parte dell’azienda ospedaliera in quanto parte lesa in questa vicenda"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento