Incidente col trucco, prova a far scattare la “truffa dello specchietto”: giovane finisce nei guai

Da Bologna a San Gemini per tentare il “colpo”, finge un tamponamento e poi chiede all’altra persona al volante 200 euro di risarcimento: scoperto grazie all’indagine dei carabinieri

“Guardi, lei mi è venuto addosso. Senza mettere in mezzo le assicurazioni, facciamo così: mi dà 200 euro e siamo pari”. È stato più o meno questo il senso del discorso che un giovane, accento bolognese, ha rivolto alla sua “vittima” a San Gemini.

È il 20 settembre, il ragazzo – 26 anni – è in trasferta dall’Emilia Romagna nel Ternano. La sua auto procede a bassa velocità fino a quando non punta una “vittima”. A questo punto – secondo la ricostruzione dei carabinieri che hanno raccolto la denuncia e sviluppato l’indagine – avrebbe simulato una collisione con un altro veicolo che procedeva, anche quello, a bassa velocità.

Si ferma, chiede al conducente di fermarsi per verificare l’entità del danno. E poi tenta di far scattare la trappola. Chiedendo 200 euro a titolo di risarcimento per chiudere lì la pratica, evitando così di interessare dell’accaduto assicurazioni, periti e così via.

L’altro automobilista però è sicuro di non avere fatto nessun incidente e dunque si rende conto del tentativo di raggiro. Nonostante le insistenze, si rifiuta di dare soldi al ragazzo e, anzi, se va diretto dai carabinieri a denunciare l’accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari della stazione di San Gemini prendono nota e cominciano ad investigare. In tre giorni riescono a dare un volto e un nome al ragazzo che ha cercato di mettere in atto la cosiddetta “truffa dello specchietto”. Ventisei anni, originario della provincia bolognese, già noto alle forze dell’ordine: per lui scatta la denuncia con l’accusa di truffa aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento