rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Turisti non ritrovano l’auto dopo averla parcheggiata, ci pensano i carabinieri

Disavventura a lieto fine per una coppia di Terni a Piacenza. I due, ormai sconsolati, hanno fermato una pattuglia del radiomobile

Due turisti originari di Terni non ricordavano altro che “una via a senso unico” e pensavano che la loro auto fosse stata rubata. Una disavventura a lieto fine quella vissuta da due turisti di Terni di 67 anni nel primo pomeriggio del 10 maggio a Piacenza. La coppia aveva deciso di visitare la città e dopo aver trovato un parcheggio regolare, si era avviata per le vie del centro. Ma nel primo pomeriggio, al momento di ripartire, i due non ricordavano più con precisione dove avevano lasciato l’auto.

Mentre si trovavano in piazzale Torino hanno fermato un equipaggio del radiomobile dei carabinieri che passava di lì. I due non ricordavano alcun particolare della strada dove avevano lasciato la vettura, e dopo aver girato per alcune strade, hanno pensato di aver subito un furto. Una bella grana per i militari perché l’unica indicazione che i due turisti erano in grado di dare era il tipo di macchina e come luogo una generica via a senso unico. Ciononostante i due carabinieri, da alcuni particolari di una foto che avevano sul cellulare, fatta per inserire la targa dell’auto per pagare il parcheggio, nel giro di una decina di minuti sono riusciti a riconoscere la strada: via Taverna.

Così i due turisti, come avevano progettato, sono ripartiti verso casa. Prima però, con una chiamata al 112, hanno ringraziato e voluto segnalare la disponibilità dei militari nel risolvere in pochissimo tempo la loro difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti non ritrovano l’auto dopo averla parcheggiata, ci pensano i carabinieri

TerniToday è in caricamento