rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Roberto Antiochia

Va in questura e mostra il green pass di un altro: denunciato per sostituzione di persona

Quando si è presentato agli uffici di via Antiochia a Terni, ha detto all’agente in servizio di avere dimenticato a casa il certificato verde. Poi è tornato, ma ne ha fatto vedere uno non suo

Si è presentato agli uffici della polizia di Stato di via Antiochia a Terni dicendo di dover andare allo sportello armi della divisione amministrativa. L’agente in servizio gli ha chiesto di esibire il green pass. Il ragazzo ha però detto di non averlo con sé. Il poliziotto gli ha allora ricordato che, in base alle regole introdotte dal Dpcm dello scorso 21 gennaio, per accedere agli uffici pubblici era necessario mostrare la certificazione verde.

A questo punto, il giovane ternano ha detto che sarebbe andato a prenderlo a casa. E infatti, poco dopo è tornato allo sportello, con il green pass in mano. Il poliziotto lo ha controllato e poi gli ha chiesto di mostrare anche un documento, per verificare la sua identità.

Qui si è consumato il pasticcio. Perché il green pass che aveva appena esibito apparteneva ad un’altra persona. “Non sono vaccinato”, ha ammesso il ragazzo di fronte al poliziotto, che non ha però potuto fare altro che denunciarlo per sostituzione di persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in questura e mostra il green pass di un altro: denunciato per sostituzione di persona

TerniToday è in caricamento