Cronaca

Vaccini, a che punto siamo: ciclo completato per 11 ternani su cento, domenica un nuovo “vax day”

Prima dose per circa 220mila umbri, doppia somministrazione conclusa per più di 96mila. “Record” di copertura nel distretto di Orvieto, ma mancano ancora oltre un quarto degli over 80

A fronte di 363.975 dosi consegnate in Umbria, alle 8 di questa mattina, 3 maggio, ne sono state somministrate 316.509. Per 220.423 (28,33%) è arrivata la prima dose mentre gli umbri che hanno completato il ciclo vaccinale sono 96.083, pari al 12,33% del totale. Nel distretto di Terni, la quota di vaccinati sul totale dei residenti è dell’11,47%, mentre quelli che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino sono il 28,12%. A livello regionale, il distretto su cui insiste il maggior numero di vaccinati è quello di Orvieto, con il 14,75%, ma anche Narni-Amelia ha un ritmo abbastanza sostenuto, pari al 13,41%.

Il primo maggio sono state somministrate complessivamente 6.303 dosi, mentre ieri le dosi somministrate sono state 3.874.

Rispetto al totale dei vaccinati, in oltre il 90% il vaccino somministrato è Pfizer (87.406 persone) e dunque la fascia di età più coperta è quella 80-89 anni che rappresenta il 44,5% dei vaccinati totali, pari a 50.820 persone. L’obiettivo della copertura totale per gli over 80, seppure a buon punto, è però ancora lontano. Fra le persone con oltre 90 anni, i vaccinati con ciclo completo rappresentano il 73,93% dei maschi e il 65,68% delle donne. Per gli over 80, hanno completato il ciclo di copertura il 72,35% dei maschi e il 63,95 delle donne. Percentuali ancora più basse nei 70-79 anni, dove il ciclo è stato completato dall'8,16% della popolazione maschile residente e dal 6,29% di quella femminile.

I prossimi 9 e 16 maggio sono in programma due “vax day” in Umbria in cui verranno anticipate tutte le persone fragili prenotate per giugno. L’obiettivo è raggiungere circa 10mila persone a cui verrà somministrato il vaccino Pfizer.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, a che punto siamo: ciclo completato per 11 ternani su cento, domenica un nuovo “vax day”

TerniToday è in caricamento