menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino Coronavirus, l’Umbria mette il turbo: è la quarta regione d’Italia per dosi somministrate

Il report del commissario straordinario per l’emergenza: meglio fanno solo Bolzano, Lazio e Piemonte. Operatori sanitari nella fascia d’età fra 50 e 59 anni i più immunizzati

A fronte delle 4.960 dosi consegnate, in Umbria sono state effettuate 395 vaccinazioni, pari all’8%. Un dato che piazza il cuore verde d’Italia al quarto posto nel Paese per numero di somministrazioni.

Meglio fanno soltanto la provincia autonoma di Bolzano (5.995 dosi consegnate e 971 somministrate, 16,2%) e il Lazio (45.805 dosi consegnate e 6.116 somministrate, 13,4%).

Sul terzo gradino di questo ipotetico podio si piazza poi il Piemonte che, a fronte delle 40.885 dosi ricevute, ne ha già somministrate 5.077 (12,4%). In coda alla classifica sta invece la Sardegna con appena l’1,6% di dosi somministrate (12.855 quelle consegnate per 212 somministrazioni).

Qui tutti i dati.

In base al report statistico del commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, la fascia d’età più “vaccinata” è quella tra 50 e 59 anni, mentre tra 16 e 19 l’impatto è meno frequente. Ovviamente, ad oggi sono gli operatori sanitari la categoria più “toccata” dalle vaccinazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento