Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Vaccini Coronavirus, sospesa la seconda dose di Astrazeneca per gli under 60

La comunicazione della Regione alle Asl in attesa del parere del Comitato tecnico scientifico: possibili limitazioni per chi ha meno di quarant’anni, l’ipotesi di una vaccinazione “eterologa”

Dopo il caso della morte della diciottenne ligure dopo la somministrazione del vaccino Astrazeneca, il Comitato tecnico scientifico dovrebbe esprimersi nella giornata di oggi, fornendo nuove indicazioni sulle categorie per le quali evitare la somministrazione del farmaco.

Nel frattempo, la Regione Umbria ha inoltrato alle Usl della regionale una comunicazione sulla sospensione della seconda dose per coloro che hanno meno di 60 anni. Una precauzione in attesa delle nuove indicazioni del Cts che dovrebbero essere comunque più restrittive rispetto a quelle fornite fino ad ora.

Secondo il sottosegretario alla salute, Pierpaolo Sileri, potrebbe essere introdotta una limitazione sotto i 30 o i 40 anni. La soglia dovrebbe essere dunque quella dei 50 o 60 anni.

Da chiarire inoltre la possibilità di somministrare una dose diversa, cosiddetta ‘eterologa’, agli under 60 che hanno ricevuto la prima con Astrazeneca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini Coronavirus, sospesa la seconda dose di Astrazeneca per gli under 60

TerniToday è in caricamento