rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca

Vandali tra Carsulae e fontana della Mandola: “Situazione insostenibile e paradossale”

Imbrattate rocce, alberi e segnaletica con la bomboletta spray, la denuncia della sezione di Terni del Club alpino italiano: “Più si incentiva il rispetto dell’ambiente e la promozione del territorio attraverso forme di turismo lento, più si incontrano ostacoli” | FOTO

“Ancora una volta dobbiamo segnalare una serie di atti vandalici sui sentieri del nostro territorio; in questi ultimi giorni, infatti, sono stati presi di mira i percorsi della parte ternana dei monti Martani, in particolare il sentiero 670 che collega l’area archeologica di Carsulae alla fontana della Mandola”.

La denuncia porta la firma della sezione di Terni del Club alpino italiano che denuncia come “i soliti ignoti, armati di bombolette spray color fucsia, hanno inspiegabilmente imbrattato rocce, alberi e, in alcuni casi, anche la classica bandierina rosso-bianco-rosso prevista dalla legge e in uso in tutto il territorio nazionale, e non solo, per segnare i sentieri”.

“L’accaduto – rilevano dal Cai ternano - è particolarmente grave perché la zona vandalizzata è oggetto dell’ambizioso progetto che il Comune di Terni sta realizzando nell’ambito del Pnrr denominato ‘Cesi porta dell’Umbria e porta delle meraviglie’. I numerosi volontari del Cai di Terni e delle altre associazioni locali che mettono a disposizione il proprio tempo libero per curare al meglio la manutenzione della rete sentieristica del settore C6 della Regione dell’Umbria sono indignati e demoralizzati”.

Vandali lungo il sentiero tra Carsulea e fontana della Mandola

“La situazione è divenuta insostenibile e paradossale – commenta Massimiliano Raggi, presidente della sezione di Terni del Club alpino italiano - Più si incentiva il rispetto dell’ambiente e la promozione del territorio attraverso forme di turismo lento (e la Regione Umbria proprio questo

fine settimana ha annunciato presso il Bit di Milano di essere capofila del progetto Scopri l’Italia che non sapevi all’insegna, appunto, del turismo lento e dei cammini) più si incontrano ostacoli per l’effettiva accettazione e diffusione di questa rilevante tipologia di turismo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali tra Carsulae e fontana della Mandola: “Situazione insostenibile e paradossale”

TerniToday è in caricamento