rotate-mobile
Cronaca Borgo Rivo / Via Fratelli Cairoli

Serata da sballo: litiga con gli amici e insulta i carabinieri, fermato con lo spray al peperoncino

Terni, notte movimentata in via Cairoli: intervengono i carabinieri. Nei guai un ventenne che per due anni non potrà fare ritorno in città

I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Terni hanno denunciato un 21enne di origini piemontesi, residente nel Reatino, per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, nella notte di domenica, dopo aver cenato con due amici, il giovane, in evidente stato di ubriachezza, ha cominciato a litigare con loro, colpendoli con calci e pugni.

Le urla e il trambusto hanno allarmato alcuni residenti di via Cairoli che hanno allertato il 112: all’arrivo della pattuglia, il 21enne, anziché calmarsi, ha cominciato a insultare i carabinieri, cercando anche di aggredirli, al punto che si è reso necessario l’utilizzo dello spray urticante per renderlo inoffensivo fino all’arrivo dei medici del 118, anche loro insultati. Una volta trasportato in ospedale, il giovane è risultato avere un tasso alcolico elevato oltre che essere sotto l’influenza di cannabinoidi.

Per il 21enne è così scattata la denuncia, oltre che la sanzione amministrativa per ubriachezza. Su proposta dei carabinieri, il questore ha poi emesso nei suoi confronti la misura del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno a Terni per due anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serata da sballo: litiga con gli amici e insulta i carabinieri, fermato con lo spray al peperoncino

TerniToday è in caricamento