rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Via la mascherina, ne sono state consumate oltre centomila al giorno nell’ultimo anno

In Umbria la protezione civile ne ha distribuite oltre 37 milioni, il giorno di picco è stato il 18 gennaio 2021. Da oggi sono obbligatorie solo al chiuso, Uecoop: risparmio da cinquanta euro a famiglia

Dal primo marzio 2020, inizio dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus, fino al 5 aprile 2021, soltanto la protezione civile ha distribuito a scuole, residenze protetti, sistema del trasporto pubblico locale e così via dell’Umbria oltre 37 milioni di mascherine, più di 100mila al giorno. Rappresentano la parte più consistente dei 42 milioni di prodotti “consumabili” arrivati in Umbria. Per completezza, i prodotti non consumabili (monitor, occhiali, termometri, ventilatori) arrivati sul territorio regionale nello stesso periodo ammontano a poco più di 20mila unità.

Il giorno con la più intensa distribuzione di mascherine è stato il 18 gennaio 2021 quando la Prociv ne ha diffuse in Umbria quasi un milione e mezzo.

Da oggi e fino al prossimo 31 luglio, i dispositivi di protezione individuale saranno obbligatori soltanto al chiuso (nelle regioni in zona bianca) e laddove non sia possibile garantire il distanziamento di sicurezza. Secondo l’Unione europea delle cooperative, con questo provvedimento “le famiglie italiane potranno risparmiare quasi 50 euro sulle spese sanitarie dei prossimi sei mesi”. Per Uecoop, “si tratta di una misura che dà letteralmente un po’ di respiro agli italiani almeno nelle situazioni meno a rischio mentre l’ondata di caldo africano che sta attanagliando l’Italia rende sempre più disagevole girare all’aperto con i dispostivi di protezione con il sudore che attacca i tessuti alla pelle e segna il viso. Nell’ultimo anno di pandemia, la spesa per le mascherine è entrata a pieno titolo nei bilanci delle famiglie italiane con quelle chirurgiche che oltre a essere le più diffuse sono anche le meno care soprattutto dopo che nei primi mesi di pandemia si erano registrati fenomeni speculativi e accaparramenti dei dispostivi di protezione individuale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via la mascherina, ne sono state consumate oltre centomila al giorno nell’ultimo anno

TerniToday è in caricamento