“Nella sofferenza dobbiamo orientarci a Dio”

Via alla visita pastorale del vescovo Piemontese all’ospedale di Terni. “Incontrare i malati manifesta speranza e carità”

Visita pastorale del vescovo all'ospedale di Terni

Con la celebrazione nella cappella dell’ospedale Santa Maria di Terni di domenica, ha avuto inizio la visita pastorale del vescovo Giuseppe Piemontese all’azienda ospedaliera. Alla celebrazione hanno preso parte il cappellano, padre Angelo Gatto, padre Mario Finauro, le missionarie Identes, i malati, operatori sanitari e volontari della confraternita.

Il vescovo ha ricordato il senso della visita pastorale come momento di incontro e dialogo fraterno, che viene a confermare la fede, a incoraggiare le persone e le comunità. La visita pastorale è un’occasione per verificare la qualità della vita cristiana, la vita di fede, speranza, carità.

“Nella carità e nell’amore verso chi è difficoltà e nella sofferenza dobbiamo orientarci a Dio. In questo ambiente particolare, visitare i malati e sofferenti che vivono un’esperienza particolare, che si trovano nell’insicurezza e incertezza esistenziale e non sanno come venire fuori, la vicinanza, il sostegno, accompagnamento e incoraggiamento da parte dei parenti, medici, amici, infermieri ma anche di persone estranee nell’aiutare questi fratelli, manifesta la nostra adesione a Dio e la nostra vita cristiana di fede e speranza, carità. Oggi ognuno di noi deve interrogarsi sulla qualità del proprio rapporto con Dio, nel coltivare nel proprio cuore l’adesione a Dio e coltivando sentimenti di misericordia verso chi ci è accanto. La nostra partecipazione all’eucarestia domenicale è l’incontro con Gesù, è imparare da lui come far sì che il nostro cuore sia donato totalmente a Dio e ai fratelli come ha fatto lui”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento