rotate-mobile
Economia

Acciai Speciali Terni, slitta la ripartenza a causa della crisi: ancora cassa integrazione per i dipendenti del sito produttivo

Incontro tra la direzione aziendale e le Rsu dello stabilimento ternano. Fissate le nuove date della ripartenza degli impianti interessati ed individuato un periodo di cassa tra il 9 e 14 gennaio 2023

Un ulteriore fermo produttivo di una settimana, a causa della crisi ormai perdurante. Le Rsu di Acciai Speciali Terni sono state convocate dalla direzione aziendale, per un aggiornamento afferente alla ripresa delle attività produttive. E’ stato pertanto concordato di utilizzare la cassa integrazione ordinaria, nel periodo compreso tra il 9 e 14 gennaio del prossimo anno.

A seguito del confronto tra le parti le Rsu di stabilimento: “Esprimono forte preoccupazione per il protrarsi della mancanza di volumi degli ultimi mesi, per la contrazione generale dei mercati e l’innalzamento dei costi di produzione e materie prime che hanno portato l’azienda ad un ulteriore fermo produttivo di una settimana. Le Rsu auspicano che verranno effettuate tutte le iniziative necessarie, affinché si torni nei tempi più stretti possibili alla saturazione impiantistica necessaria”.

Contestualmente sono state fornite le date della ripartenza degli impianti. Nello specifico Acciaieria, il treno a caldo, Lac2, Lac4, Laf4, Laf6, Lba2, Tml2, Tml3, Lpn2 e Società delle fucine (fucinatura) riprenderanno il 16 gennaio con il primo turno. Il giorno successivo toccherà ai laminatoi a freddo e Lac10. Il Centro di Finitura invece ripartirà il prossimo mercoledì 18 gennaio. Una settimana prima toccherà alla Società delle fucine (colaggio). Infine ad inizio del nuovo anno ovvero il 2 e 5 gennaio ripartiranno il solo reparto trattamenti e meccanica delle Società delle fucine ed il Tubificio, come annunciato nella precedente comunicazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciai Speciali Terni, slitta la ripartenza a causa della crisi: ancora cassa integrazione per i dipendenti del sito produttivo

TerniToday è in caricamento