rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Economia

Acciai Speciali Terni, al via le fermate estive dei reparti: “Mercato in periodo di espansione che va sfruttato appieno”

Rispetto ai programmi precedentemente annunciati dal management aziendale, i lavoratori usufruiranno di meno ferie

A partire dalla giornata di domani – lunedì 1 – e fino al prossimo 31 agosto si fermerà l’area a caldo di Acciai Speciali Terni ovvero i reparti Acciaieria e Laminazione a caldo. L’area a freddo, Pix, spegnerà gli impianti successivamente, la prossima settimana. Tuttavia, rispetto ai programmi precedentemente annunciati dal management aziendale, la fermata sarà meno lunga per i lavoratori interessati, in particolare quelli della laminazione a caldo, Lac10, Lac 4, Lac 2, e della laminazione a freddo, Laf4, e gli addetti ai Senzimir. Il mercato dell’inossidabile sta attraversando un periodo di espansione, che va sfruttato dai produttori del settore.

Acciai Speciali Tenri con l’acquisizione del gruppo guidato da Giovanni Arvedi, è stata rilanciata e i dati economici e finanziari, sono risultati positivi del primo semestre. Arvedi, per premiare l’impegno dei lavoratori concederà un beneficio di 250 euro da utilizzare per gli acquisti urgenti secondo le regole del welfare aziendale. Con il sindacato è previsto un incontro a settembre, dopo quello effettuato nei giorni scorsi, per definire il premio di risultato per tutte le maestranze di Ast, legato ad obiettivi, erogato trimestralmente e sarà definito con parametri verificabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciai Speciali Terni, al via le fermate estive dei reparti: “Mercato in periodo di espansione che va sfruttato appieno”

TerniToday è in caricamento