rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Economia

Acciai Speciali Terni, rischio esuberi per i lavoratori della vigilanza privata. Scatta l’iniziativa

Il presidio è stato promosso da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, nel giorno dello sciopero nazionale della vigilanza privata

A rischio il futuro dei lavoratori della vigilanza privata. Le sigle sindacali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno promosso un presidio che si svolgerà oggi, lunedì 2 maggio (ore 17) davanti ai cancelli della portineria centrale di Acciai Speciali Terni. Tale iniziativa coincide con la giornata dedicata allo sciopero nazionale della vigilanza privata, con i lavoratori di Sicuritalia impiegati all’interno del sito siderurgico ternano.

A tal proposito i sindacati tengono a specificare: “La situazione che si è determinata con la riduzione delle attività di vigilanza - spiegano le sigle - produrrà un esubero dei lavoratori impiegati all’interno dell’acciaieria. Il territorio, nel suo complesso, dovrà farsi carico dei problemi che investono persone e famiglie, con l’incertezza del futuro e delle condizioni materiali, che solo il lavoro può garantire”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciai Speciali Terni, rischio esuberi per i lavoratori della vigilanza privata. Scatta l’iniziativa

TerniToday è in caricamento