rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Economia

Acciai Speciali Terni, cassa integrazione e fringe benefit. L’annuncio: “Valorizziamo l’impegno dei ‘nostri’ studenti più meritevoli”

Incontro tra la Direzione aziendale ed il coordinamento delle Rsu. Sul tavolo la possibilità di erogare i fringe benefit anche per il pagamento delle utenze domestiche

Una riunione per il fare il punto su due tematiche di primaria importanza. Nel corso della giornata di oggi – mercoledì 19 ottobre – la Direzione aziendale di Acciai Speciali Terni ha incontrato il coordinamento Rsu. Sul tavolo le modalità di gestione della cassa integrazione ordinaria, la quale interessa i dipendenti di una linea dell’area a caldo e per un periodo più limitato il laminatoio a caldo. Inoltre alcuni impianti dell’area a freddo, dal quale non sono emerse criticità nella gestione sinora adottata.

Relativamente alla richiesta della Rsu, di valutare la possibilità di erogare ai dipendenti fringe benefit, anche per il pagamento delle utenze domestiche, che sono esenti da tassazione fiscale: “L’azienda ha ricordato che il Presidente Giovanni Arvedi - dal 1 agosto - ha riconosciuto a tutti i dipendenti l’importo di 250 euro in crediti welfare esenti da tassazione fiscale. Non si esclude in prospettiva di poter tornare sull’argomento”.

Infine l’annuncio da Acciai Speciali Terni al coordinamento Rsu: “E’ stata comunicata la decisione del Presidente Giovanni Arvedi e dell’Amministratore delegato Mario Carlo Arvedi Caldonazzo di incrementare il numero e gli importi delle borse di studio e dei buoni libro, assegnati nel 2022 per i figli dei dipendenti AST, a conferma della costante attenzione per il welfare aziendale e della volontà di valorizzare l’impegno dei ‘nostri’ studenti più meritevoli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciai Speciali Terni, cassa integrazione e fringe benefit. L’annuncio: “Valorizziamo l’impegno dei ‘nostri’ studenti più meritevoli”

TerniToday è in caricamento